L’Associazione Pandolea nasce dall’idea di unire la voglia di fare, di creare e le energie di donne imprenditrici di piccolo e medie imprese, produttrici di olio extravergine di qualità, impregnate nel promuovere il prodotto, le tradizioni legate alla cultura dell’olio e dell’olivo, il patrimonio artistico, paesaggistico e gastronomico che caratterizza tutte le zone di produzione italiane.

Leggi tutto...

Allegato “A” del REP N. 47584/10923
STATUTO della Associazione Culturale Senza scopo di Lucro “PANDOLEA”

Articolo 1 (costituzione e simbolo)

E' costituita l'associazione culturale senza fini di lucro denominata “PANDOLEA”;
La scelta del simbolo distintivo è riservata alle socie fondatrici, che lo inseriranno nel regolamento entro un anno dalla data di costituzione.

Articolo 4 (carattere dell’ associazione)

L’ associazione ha carattere volontario e non ha scopi di lucro.
I soci sono tenuti ad un comportamento corretto sia nelle relazioni interne con gli altri soci che con i terzi.
L’associazione potrà partecipare quale socio a circoli e/o associazioni e/o comitati aventi scopi analoghi; nonché partecipare ad altri enti riconosciuti.

Articolo 5 (scopi dell’ associazione)

L’ associazione ha per scopo:

  1. accrescere, sviluppare e valorizzare la imprenditorialità femminile nelle piccole e medie aziende produttrici di olio extravergine d’oliva; 
  2. promuovere e valorizzare l’olio extravergine di oliva italiano di qualità certificata e non, i prodotti derivati, affini e di filiera; le aziende comunque gestite da donne (escludendo quelle che trattano prevalentemente le fasi di imbottigliamento e/o  commercializzazione- distribuzione); 
  3. valorizzare i territori in cui si attuano le produzioni di pregio, promuovere le iniziative atte a far conoscere le tradizioni legate alla cultura dell’olivo e dell’olio, il patrimonio artistico, paesaggistico e gastronomico che caratterizza tutte le aree olivicole italiane; 
  4. promuovere la cultura dell’accoglienza nei frantoi e nelle aziende olivicole, favorendo accordi intersettoriali per lo sviluppo di un turismo legato alla produzione dell’olio , anche  ed a titolo di esempio: con agriturismi, ristoranti, alberghi; 
  5. intervenire presso i competenti organi tecnici e/o  legislativi perché siano emanate normative e regolamenti tendenti alla tutela e regolamentazione dei processi produttivi ed ecoambientali dell’olio d’oliva e del settore agroalimentare;
  6. qualsiasi attività che possa rendere possibile il raggiungimento di tale scopo, compresi lo studio, le iniziative editoriali, l'organizzazione di corsi, convegni, conferenze, congressi, che comunque si occupino anche della promozione e della divulgazione di prodotti enogastronomici di qualità, anche dal punto di vista storico/sociale e culturale e con particolare riguardo all’aspetto salutistico dell’uso dell’olio extravergine di oliva in una corretta alimentazione e nella prevenzione di alcune patologie di rilevanza sociale.
  7. promuovere scambi ed aperture nazionali ed internazionali tra paesi produttori ed utilizzatori 
  8. istituire sezioni territoriali (locali, nazionali o internazionali), con gli associati che risiedono nella zona geografica interessata;
  9. Perseguire il riconoscimento dell’Associazione in qualsiasi ambito, e particolarmente quello  giuridico.

L’associazione potrà nell’ambito dell’oggetto sociale:

  1. stabilire rapporti di collaborazione, nelle forme e nei modi possibili, sia a carattere temporaneo che stabile, con  chiunque altro abbia lo scopo di valorizzare i prodotti tipici;
  2. Partecipare a livello internazionale, nazionale e locale ad iniziative coerenti con gli scopi dell’ associazione
  3. Partecipare ed organizzare, sia direttamente che tramite un’azione propulsiva a quanto previsto alla lettera a) di questo articolo;
  4. Curare la formazione organizzando, anche in collaborazione con altri, attività di aggiornamento, formazione e qualificazione degli addetti del settore;
  5. promuovere e stimolare la ricerca per il perfezionamento ed il miglioramento qualitativo della produzione di olio anche in riferimento ai processi tecnologici;
  6. promuovere ed organizzare visite di operatori, giornalisti e di tour operator nelle aziende .

Lo svolgimento di ogni altra attività volta a favorire ed incrementare la presenza dell’olio extravergine di oliva prodotto da piccole e medie aziende italiane sul mercato nazionale ed estero.

Effettuare vendite promozionali dei prodotti delle associate.

Articolo 6 (requisiti dei soci)
  1. Possono essere soci tutte le donne produttrici e le donne impegnate professionalmente nella filiera oleicola in qualità di imprenditrici, tecniche, assaggiatrici, giornaliste, ricercatrici; cioè tutte le donne che intendano incoraggiare, sviluppare, promuovere l’imprenditorialità femminile nelle piccole e medie aziende produttrici di olio extravergine di oliva italiano o di qualità altrimenti certificato.
    Possono essere soci quelle società, associazioni, enti pubblici o privati, con scopi analoghi o complementari come previsto dall’ art.6 c.2 lettera d).
    Possono inoltre essere soci tutti coloro che condividano gli scopi dell'Associazione e che ne abbiano accresciuto e favorito il nome così come previsto all’ art.6 c.2 lettera c).
  2. I soci vengono tuttavia suddivisi nelle seguenti categorie:
    1. Socie fondatrici: coloro che per comunione di intenti sono intervenute nella costituzione dell'Associazione.
    2. Socie effettive:  donne produttrici e donne professionalmente impegnate nel mondo dell’ olio, secondo quanto già espresso nel comma 1 del presente articolo; che facciano richiesta di adesione all'Associazione e che ottengano l'ammissione da parte del Consiglio Direttivo.
    3. Soci onorari: persone fisiche che si siano distinte in attività riguardanti l'oggetto dell'Associazione e che accettino la proposta di adesione inviata dal Presidente dell’Associazione.
    4. Soci Sostenitori: possono essere soci persone fisiche, società, associazioni, enti pubblici o privati, che per la loro attività abbiano dato o possano dare un valido apporto per il conseguimento delle finalità dell’Associazione, o che siano interessate ad usufruire delle attività dell’Associazione medesima.
      Ogni socio sostenitore è rappresentato all’interno dell’ Associazione mediante un proprio delegato che, ove sia persona diversa dal legale rappresentante, deve essere munito di delega scritta.
  3. Tutti i soci senza distinzione di categoria possono comunque :
    1. partecipare alla vita associativa ed alle sue manifestazioni.
    2. Tutti i soci hanno diritto di voto e sono eleggibili alle cariche sociali, purché in regola con il pagamento delle quote sociali. Coloro che non sono in regola, sono convocati con riserva all’Assemblea dei Soci e possono parteciparvi solo se preventivamente provvedono alla regolarizzazione della posizione.
    3. l’adesione all’Associazione è a tempo indeterminato e non può essere disposta per un periodo temporaneo.
      Le quote associative non sono trasmissibili a terzi, se non a causa di morte e non sono rivalutabili

 

Nata a Roma il 27 marzo del 2003, Pandolea è un’associazione senza fini di lucro che riunisce soprattutto produttrici di olio extravergine d’oliva, ma anche altre donne fortemente legate al mondo dell’olio come agronome, ricercatrici e giornaliste. L’associazione opera sotto il patrocinio del Ministero delle Politiche Agricole, Alimentari e Forestali e del COI (International Olive Council) che ne hanno sempre supportato le iniziative.

Leggi tutto...

La scuola come laboratorio didattico per l’educazione alimentare, la riscoperta dei cibi tradizionali e palestra contro le frodi alimentari. Sono questi i presupposti dell’iniziativa di Pandolea, patrocinata dal ministero delle Politiche Agricole Alimentari e Forestali, dal COI di Madrid e da Unaprol - Consorzio Olivicolo Italiano, vanta quest’anno la straordinaria collaborazione e partecipazione dei comando Carabinieri Tutela della Salute dei NAS. Obiettivo dell’iniziativa continuare ad educare ad una sana alimentazione i giovani alunni delle scuole italiane sostituendo l’alimento del fast food, ovvero la classica merendina, con il fast good: la bruschetta all’olio extra vergine di oliva.

26-10-2012: Pandolea accompagna la crescita nelle scuole con lezioni di extra vergine...

Pagina 1 di 2

C’è la Settimana dell’ astronomia, quella della cultura scientifica e tecnologica, e  quella dedicata alla musica…; manca una settimana dedicata all’educazione alimentare. Certo, ci sarebbe bisogno di un anno intero per affrontare in maniera completa questo interessante argomento, ma noi donne dell’olio associate in Pandolea crediamo che in una settimana un primo passo importante si possa fare: dare l’opportunità ai ragazzi degli istituti scolastici di conoscere gli alimenti della dieta mediterranea, con particolare riferimento all’olio extravergine di oliva, scrigno di nutrienti fondamentali,  gioiello della nostra tradizione gastronomica e del made in Italy.  

in punta di matita

Venerdì 22 febbraio 2019 a Palazzo della Valle, nella sede di Confagricoltura – Corso Vittorio Emanuele 101, Roma - si terrà la cerimonia per l’assegnazione dei premi ai finalisti alla terza edizione del premio intitolato a Ranieri Filo della Torre.

Leggi tutto...

Il “premio” dedicato a Ranieri Filo della Torre è certo un evento che vuole celebrare un personaggio significativo del mondo dell’olivicoltura italiano, oltre che dell’agricoltura, ma anche – e soprattutto – un’occasione d’unità vera del settore per fare cultura. Un obiettivo certamente ambizioso per ri-scoprire i valori propri – e spesso nascosti - del mondo olivicolo, con i suoi riti e le sue leggende, con le storie e i canti che parlano di eroi e di briganti, ma anche di solidarietà. Insomma, il “premio” dedicato a Filo della Torre vuole essere un’opportunità: di riflessione, di poesia, di creatività al di là delle giornaliere faticose pratiche produttive, della collocazione del prodotto sui mercati, della sua valorizzazione.

 

 

Torna su


Informativa Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per proporti servizi in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca qui. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookie. X