Dopo aver raccolto direttamente dalla pianta le olive devono essere portate al frantoio con contenitori adeguati (cassette forate). Qui vengono pulite dalle foglie e lavate per rimuovere eventuali residui di terra. Alle operazioni preliminari seguono la molitura, cioè la preparazione della pasta di olive e la estrazione vera e propria dell’olio.

Leggi tutto...

L’olivo fiorisce tra aprile e maggio; poco dopo compaiono i frutti che maturano tra ottobre e novembre. La pianta dell’olivo deve essere potata tutti gli anni in inverno, deve essere nutrita con adeguata quantità di concime e irrigata se le piogge sono scarse. I frutti dovranno essere difesi dai parassiti che li attaccano: solo così la pianta  ci darà i suoi preziosi frutti da cui si ottiene il condimento più diffuso nella nostra dieta mediterranea: l’olio.

L’olivo (Olea europea L.) è una delle specie arboree più antiche e diffuse del bacino Mediterraneo: l’origine della sua coltivazione si fa risalire a circa 5000 anni fa e viene collocata in Asia minore nell’ampia fascia geografica mediorientale tra Armenia, Pamir e Turkestan; da qui l’olivo si diffonde verso occidente nelle aree del Mediterraneo della Giordania e della Palestina.

In Italia l’olivo arriva con i Fenici e con i Greci nell’ VIII secolo a.c. nell’Italia meridionale (Sicilia e Magna Grecia), ma è ad opera dei Romani che la coltura si diffonde nelle zone settentrionali del nostro Paese e in tutte le aree vocate dell’Impero. 

Il clima ottimale per l’olivo è quello di tipo mediterraneo caratterizzato da estati calde ed asciutte ed inverni poco freddi e piovosi. La pianta di olivo si adatta a differenti tipi di terreno ad eccezione dei terreni argillosi, mentre può vivere in terreni con alto contenuto di sabbia. L’olivo può vivere sia in pianura che in collina. 

Torna su


Informativa Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per proporti servizi in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca qui. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookie. X